Lavagne e Corridoi

STAGE IN AZIENDA….servono davvero ?

20 Feb , 2017  

Nel nostro istituto, come in tutti ormai, da qualche anno sono state introdotte 400 ore di alternanza scuola-lavoro obbligatorie. Questo significa che per una parte del nostro percorso di studi andremo in aziende che si occupano di comunicazione grafica,  fotografica e multimediale a “lavorare”.

 I nostri compagni del 5F sono tornati da poco dallo stage.

Noi che frequentiamo la terza e che ancora non abbiamo fatto questa esperienza siamo curiosi di sapere: dove lo hanno fatto, se si sono trovati bene e se lo stage  è effettivamente servito… così gli abbiamo fatto una piccola intervista per capire cosa significa entrare nel mondo del lavoro per la prima volta.

Ecco qui alcune risposte:

Dove avete fatto lo stage?

  Il tutor aziendale vi ha seguito?                              

Lo stage vi è servito a qualcosa?

 

 E’ stato interessante svolgere questo stage?

          •          E’ stato interessante perché ho migliorato le mie capacità con i programmi di grafica ed ho imparato nuove cose. (ELENA REFE)

            •          Per me è stato interessante anche per l’approccio con i titolari. (JOSEPH KONDE)

            •          Mi  sono trovata bene, è stato molto interessante ed anche istruttivo. (AURORA BRAVI)

Pensate di svolgere questo tipo di lavoro finiti gli studi?

            •          Finiti gli studi penso di continuare a specializzarmi in questo tipo di settore di grafica e potere andare il più presto a lavorare in una ditta di grafica. (GLORIA MORICO)

            •          Mi piacerebbe avere uno studio di fotografia e grafica, ma gestirlo in un modo diverso. (MARIANNA LANZANO)

            •          Vorrei optare per qualcosa di meglio ma se non trovo altro sarei felice di svolgere quel lavoro. (IACOPO TOMMASONI)

Durante il periodo di stage qual è stato il momento migliore?

            •          Il momento migliore è stato quando è finito lo stage perché per il lavoro svolto mi hanno fatto un piccolo regalo. (LUCA RAMOSCELLI)

            •          Il momento migliore è stato quando i miei lavori sono stati graditi dai colleghi. (ELENA REFE/PRINCIPI JANIRA)

            •          Il momento migliore è stato quando ho guadagnato dei soldi per aver montato un video. (CATERINA CARRANO)

 Cosa vi ha lasciato questa esperienza?

            •          Grazie a questo stage ho imparato che il lavoro del fotografo non è affatto semplice, e in più questa esperienza mi ha indirizzato  verso il mondo del lavoro. (GIULIO SAMPAOLESI)

            •          Questa esperienza mi ha lasciata molto contenta perché sono sempre stata seguita e aiutata e ho contribuito  a molti lavori  per l’azienda. (CATERINA CARRANO)

Da quello che risulta dal nostro piccolo sondaggio, la maggioranza dei ragazzi si è trovata bene nelle aziende in cui è stata inserita e ha trovato le attività proposte interessanti e utili per la loro formazione e il loro futuro.

Speriamo di trovarci bene anche noi e che grazie a questa esperienza riusciremo a capire se è veramente questo il lavoro che vorremmo svolgere da adulti.

Martina e Sabrije

, , , , , , ,

By



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *