Happy Time

SUCCESSO PER TRE STUDENTESSE DEL PODESTI

9 Dic , 2017  

All’istituto Podesti Calzecchi Onesti di Chiaravalle non si studiano solo le materie curricolari. Una delle risorse dell’unica scuola superiore chiaravallese è rappresentata dai laboratori e, tra questi, un posto di primo piano occupa quello di musica, coordinato dal prof. Vittorio Petrucci.

Recentemente tre ragazze della nostra scuola  hanno ottenuto un bel successo al teatro di Chiaravalle in una serata dedicata alle donne, in occasione della giornata internazionale contro la violenza di genere. Le studentesse Eleonora Gabriele, Dalila Rabbani e Lucia Lubrano Di Diego hanno ricevuto gli applausi convinti del pubblico dopo aver interpretato tre brani sul palcoscenico del Teatro Valle. Eleonora Gabriele ha cantato “If I were a boy di Beyonce”, ballata pop con forti influenze rock, che canta di come uomini e donne tendono a ferirsi tra loro e come a volte parole e gesti possano essere ugualmente violenti quanto le azioni: per evitare delusioni e dispiaceri al prossimo qualche volta basterebbe solo mettersi nei panni dell’altro. Lucia Lubrano Di Diego ha proposto “Quello che le donne non dicono”, una delle canzoni più celebri di Fiorella Mannoia, specchio della condizione femminile: un brano che sembra delicato, sembra un inno alla donna. La verità è che racchiude tutta la sofferenza, tutto l’isolamento in cui le donne da sempre sono relegate. Eccellente la performance di Dalila Rabbani che ha proposto sul palcoscenico un brano inedito, “Ma tutto questo è normale”, scritto proprio dalla brava studentessa del Podesti. “Una canzone che parla di Anna, di Maria, di ogni donna”, di donne con drammi purtroppo frequenti dove la figura femminile viene umiliata da continue violenze fino alla distruzione della propria personalità e dignità. Le tre ragazze frequentano il laboratorio di musica con il Progetto “Band’Istituto & Flash Mob”. Il corso prevede diverse discipline musicali, canto, strumenti, danza. Il gruppo ha partecipato a diverse manifestazioni fino a raggiungere il prestigioso palco del Teatro Ariston di Sanremo, classificandosi al primo posto nella sezione Canzoni D’Autore del XIX° Festival Internazionale della Creatività Scolastica con ben 5000 partecipanti di 24 nazionalità diverse. Per l’anno scolastico 2017- 2018 gli alunni del progetto Band saranno coinvolti nel Concorso “Nessun parli… un giorno di scuola, musica e arte oltre la parola” del Miur, a Perugia con l’Eurofestival, organizzato da Mogol ed ovviamente alla nuova edizione del XX Festival Internazionale della Musica Scolastica di Sanremo.

Gianluca Fenucci

, , , ,

By



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *