Happy Time

Sognando le Olimpiadi

23 Mar , 2021  

Credo che per tutti gli  sportivi come me sarebbe un sogno  partecipare ai Giochi Olimpici. Io pratico nuoto da quasi 10 anni e per ora sto cercando di  arrivare ai campionati italiani.

Cosa sono i giochi olimpici? I giochi Olimpici sono una manifestazione dove competono tutti i migliori atleti del mondo in tutti gli sport, che viene fatta  ogni quattro anni.

I primi giochi si svolsero nel 776 a.C. in Grecia in onore di Zeus. All’inizio le uniche gare disputate riguardavano la corsa, poi, con gli anni  si aggiunsero altri sport, come il pugilato la lotta e il pentathlon;  le  gare diventarono venti e i giorni cinque .

Si disputavano ogni quattro anni e per  questo periodo di tempo venivano sospese tutte le guerre (tregua olimpica). Non tutti però potevano parteciparvi; gli schiavi, i barbari e le donne erano infatti esclusi.

L’imperatore romano Teodosio nel 393 a.C. vietò  i giochi, ponendo fine a una storia di 1000 anni.

Piccole manifestazioni di giochi  sportivi continuarono comunque in  Inghilterra in Francia e in Grecia.

Quando nel 1776 vennero alla luce le  rovine di  Olimpia e reperti dei Giochi Olimpici l’interesse per questi crebbe e nel 1891 il barone francese De Coubertin ne chiese il rilancio.

Il 23 giugno 1894 si tennero  i primi giochi olimpici dell’era moderna nel 1896 ad Atene e fu fondato Comitato Olimpico Internazionale. Le prime Olimpiadi dell’era moderna furono un successo, le seconde si svolsero in Francia., nel 1960 in Italia, a Roma

Ci furono soltanto due stop; nel 1916 furono cancellati a causa della prima guerra mondiale e accadde lo stesso con l’edizione del 1940 per la seconda guerra mondiale.

Le  olimpiadi del 2020 sono invece soltanto  state spostate nel 2021 a causa del CORONA VIRUS. Esse si terranno a Tokio, potranno assistere alle gare solo le persone che vivono lì, di conseguenza tutti i turisti non potranno essere spettatori. Sono e resteranno sempre  il sogno di tutti gli sportivi.

Con lo sport io ho imparato ad essere una persona competitiva, ma che sa anche perdere, ho imparato  a non arrendermi mai anche se faccio una brutta gara e soprattutto ho fatto amicizia con tanti ragazzi e  ragazze  che hanno il mio stesso interesse. Secondo me lo sport non  serve solo per tenersi in forma o come passatempo, ma è molto di più…una vera scuola di vita!

 

di Beatrice Vaccarini

, , , ,

By



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *