Oltre Confine

Quando il glutine diventa un problema

25 Mag , 2021  

Avete mai sentito parlare della celiachia? Sembra una cosa strana, una parolona, in realtà è un’intolleranza più comune di quel che si pensi… Al giorno d’oggi siamo in tanti ad averla.

Siamo, parlo al plurale perché io faccio parte di quel mondo celiaco da quando avevo 1 anno circa, e come me nella mia famiglia ci sono anche mio padre, che lo ha scoperto a 40 anni  e mia sorella che è stata la prima in famiglia ad essere diagnosticata all’ età di 3 anni circa… Mia madre ancora non ne fa parte, ma potrebbe entrarne da un giorno all’altro, perché lei ha tutti e 2 gli aplotipi (geni o molecole), che parolona, della celiachia e quindi potrebbe non diventare mai celiaca, come invece potrebbe diventarlo nel tempo…

Vi spiego un po’ con parole più semplici questo mondo.

La celiachia è un infiammazione dell’intestino. Ingerendo il glutine il corpo produce una serie di anticorpi che lo attaccano, come fosse una sostanza pericolosa o un virus da combattere e distruggere. Questa cosa provoca un infiammazione dei villi intestinali, che diventano piatti, soffrono, muoiono; la mucosa dell’intestino si assottiglia, si permeabilizza, causando il malassorbimento della mucosa intestinale, tipico della celiachia, ed il passaggio di altre sostanze che in una persona “normale” vengono bloccate, invece nel celiaco possono scatenare altre reazioni del sistema immunitario.

Ancora è un pochino complicato capire… Quindi provo a rispiegarvi tutto nel modo più semplice possibile!

Per capire se soffro di celiachia devo avere dei sintomi (come del resto tutte le altre intolleranze):

  • Diarrea
  • Perdita di peso
  • Malassorbimento
  • Dolori addominali
  • Scarso accrescimento

Questi sono quelli più comuni, ma in realtà ci sono 3 forme di celiachia ed ognuna ha i suoi sintomi. Quelli sopra scritti sono i sintomi della forma Classica, di solito si possono riscontrare nei bambini intorno ai 2 anni.

La celiachia però è una “malattia genetica”, se si trova uno screening sierologico positivo, significa che in famiglia ci sono altre persone che ne soffrono, padre, madre, sorelle o fratelli, addirittura nonni!

Ma vediamo che sintomatologie hanno le altre 2 forme di celiachia:

La forma Silente, se ne sta lì, buona, buona, ma lavora dentro il nostro corpo, si manifesta con sintomi extra-intestinali del tutto diversi dalla forma classica:

  • Anemia
  • Osteoporosi
  • Debolezza muscolare
  • Afte orali
  • Alopecia
  • Formicolio delle mani e dei piedi
  • Convulsioni

Anche qui può provocare dolori addominali ma non da malassorbimento. Sono sintomi più lievi e per diagnosticarla ci vogliono più anni.

La forma Refrattaria è la più complicata, perché ci sono sintomi ricorrenti di malassorbimento con atrofia dei villi intestinali nonostante il celiaco segua la sua dieta senza glutine da più di 1 anno.

Alla celiachia sono associate anche altre malattie e quindi presentarsi con sintomatologie di queste. Le malattie associate sono:

  • Il diabete di tipo 1
  • La psoriasi
  • La gastrite
  • L’artrite reumatoide
  • La dermatite erpetiforme, che si caratterizza da vescicole pruriginose agli arti, sulla schiena e sui glutei
  • La tiroide

Oltre a queste ci sono altre sindromi genetiche associate tipo la Sindrome di Down, Turner e William.

Ora, se abbiamo questi sintomi, che dobbiamo fare?

Andiamo dal medico, valuterà la sintomatologia e ci prescriverà delle analisi sierologiche mirate. Se il risultato del test risulta negativo, il medico deciderà il da farsi, se al contrario risulta positivo… ahime, dovremo fare una biopsia al primo tratto dell’intestino attraverso la gastroscopia per essere sicuri che si tratti di celiachia.

Nel frattempo mi raccomando, anche se state male, mangiate glutine, non toglietelo dalla vostra alimentazione, altrimenti gli esami verranno falsati e non sarà riconosciuta la malattia e questo è un danno grandissimo economicamente perchè i prodotti senza glutine costano il doppio (mi sono tenuta troppo bassa), il triplo, dei prodotti normali.

Arrivano i risultati… Malattia Celiaca… Che dobbiamo fare!?

La cosa più semplice di questo mondo… Togliere il GLUTINE dalla nostra alimentazione abituale. Quindi TOGLIERE: il Frumento, l’orzo, il farro, il kamut e altri cereali contenenti glutine e preferire: Riso, Mais, Quinoa, Teff, Grano Saraceno, Miglio, Amaranto e altri cerali NATURALMENTE PRIVI DI GLUTINE.

Questi prodotti si trovano in commercio nelle farmacie, nei negozi specializzati e negli ultimi anni anche nei supermercati. Per riconoscerli basta trovare il marchio spiga barrata sulla confezione del prodotto

I dottori la chiamano “dieta”, ma in realtà più che una dieta è un’alimentazione senza glutine; solo così il celiaco potrà condurre una vita “normale”… Per stare bene non devo fare uso di medicine ma seguire un’alimentazione “sglutinata” a vita!

Pensate che abbia esagerato dire a vita?  No, dalla celiachia non si guarisce!
Vi dico una cosa importantissima, se la diagnosi avviene troppo tardi o non si segue sempre e correttamente l’alimentazione giusta, la celiachia può portare a diverse complicanze, quali:

  • Linfomi e Adenocarcinomi
  • Cancro intestinale
  • Osteoporosi
  • Aborti e malformazioni congenite
  • Bassa statura (rallentamento della crescita sui bambini, rachitismo)
  • Convulsioni e attacchi epilettici

Ognuno la vive secondo il proprio punto di vista; c’è chi “sgarra” per una sera, c’è chi il sabato si concede la pizza “normale” con gli amici.

Un giorno, mentre eravamo a cena con la mia famiglia in un ristorante certificato con una cucina senza glutine (si, ci sono strutture apposite con particolari riguardi per la celiachia), ho mangiato un piatto di tortellini “normali”. Non vi dico quello che è successo… sono stata malissimo tutta la notte!

I tortellini erano buonissimi, ma l’errore dovuto dal cameriere non ne è valsa la pena!!

A questo punto che dire di più!? In realtà ci sarebbe  ancora da dire tanto, perché il mondo del celiaco è immenso, l’alimentazione fuori casa, i bar, i ristoranti, le pizzerie, dove poter mangiare, la vita sociale (perché credetemi, non è semplice), le gite scolastiche, le crociere… io mi fermo qui.

Vi ho annoiato? Se si, vi chiedo scusa, se invece vi ho incuriosito con questo mondo, potremo continuare a parlarne, magari potrete darmi voi un’idea di cosa vi incuriosisce. Io sono qui, vi aspetto!

di Margherita Cartoni

 

Ps: Quelli sotto sono tutte ricette per celiachi realizzate  dalla mia mamma! Che Pazienza!

 

 

, , , , , , ,

By



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS News Locali

  • GdS / Fiorentina-Inter, le probabili: Inzaghi ne cambia 3, fuori Nico Gonzalez - fcinter1908 21 Settembre 2021
    GdS / Fiorentina-Inter, le probabili: Inzaghi ne cambia 3, fuori Nico Gonzalez  fcinter1908Inter: con la Fiorentina straordinari per Dzeko, tornano Calhanoglu e Perisic - Sportmediaset  Sport MediasetFiorentina, i convocati: c’è Nico, torna Venuti. Assenza a sorpresa a centrocampo  Viola NewsCORR.SPORT-STADIO, Rocco denuncia  Firenze ViolaDragowski, contributo giudicato in modo molto positivo. Un lavoro specifico su un aspetto che Italiano cons...  fiorentinanews.comVisualizza […]
  • Libero - Moggi: "Cambi affrettati ed esperimenti. La Juve paga gli errori di Allegri" - Tutto Juve 21 Settembre 2021
    Libero - Moggi: "Cambi affrettati ed esperimenti. La Juve paga gli errori di Allegri"  Tutto JuveAllegri: "Ho sbagliato i cambi". Nel video 'rubato': "E questi vogliono giocare nella Juve"  La Gazzetta dello SportL'ex obiettivo della Juve James può lasciare l'Europa: le ultime  Juventus News 24Minoliti sulla Gazzetta: "Il doppio merito del Milan di Pioli"  Milan NewsSconcerti a CM: 'Juve-Milan, […]
  • Amedeo Goria al Grande Fratello Vip: nudo nel letto con Ainett Stephens - Corriere della Sera 21 Settembre 2021
    Amedeo Goria al Grande Fratello Vip: nudo nel letto con Ainett Stephens  Corriere della SeraGf Vip, Amedeo Goria sorprende Ainett Stephens da dietro. "Balli proibiti", la mano scivola: tutti sconvolti  LiberoQuotidiano.itGuenda Goria ed il dolore portato dentro per anni: “Avevo paura non mi volessero più”  KronicGf Vip, Amedeo Goria e Ainett Stephens fuori controllo. "Abbi rispetto, poi facciamo […]
  • "La Cina vuole l'egemonia. Soffriremo la loro crisi come quella del 1929" - ilGiornale.it 21 Settembre 2021
    "La Cina vuole l'egemonia. Soffriremo la loro crisi come quella del 1929"  ilGiornale.itAntonio Socci, l'insana passione della sinistra per la dittatura comunista: meglio le bombe Usa o i soldi cinesi?  LiberoQuotidiano.itStati Uniti-Cina, un boccone amaro per l'Europa  la RepubblicaVisualizza la copertura completa su Google News
  • Trudeau ha vinto le elezioni anticipate in Canada - Il Post 21 Settembre 2021
    Trudeau ha vinto le elezioni anticipate in Canada  Il PostCanada, i liberali di Trudeau vincono le elezioni senza la maggioranza dei seggi  Corriere della SeraElezioni in Canada, vince il partito liberale senza maggioranza dei seggi. Terzo mandato per Trudeau  Rai NewsCanada al voto. La scommessa rischiosa di Justin Trudeau  L'HuffPostElezioni Canada, dispetto Biden con Aukus: ora Trudeau rischia il […]
  • Canarie, vulcano Cumbre Vieja: le drammatiche immagini della lava che inghiotte le case - Rai News 21 Settembre 2021
    Canarie, vulcano Cumbre Vieja: le drammatiche immagini della lava che inghiotte le case  Rai NewsCanarie, il risveglio del vulcano. Dopo 50 anni la lava travolge tutto  TG2000Eruzione Canarie: 5.500 sfollati, lava si avvicina al mare - Ultima Ora  Agenzia ANSACanarie, eruzione vulcano Cumbre Vieja: case distrutte, almeno 5.000 sfollati  Rai NewsDrammatica testimonianza di una cuneese alle Canarie: “Forse il […]
  • Papa Francesco, positivo al Covid l'arcivescovo Ján Babjak con cui ha concelebrato il Santo Padre - leggo.it 21 Settembre 2021
    Papa Francesco, positivo al Covid l'arcivescovo Ján Babjak con cui ha concelebrato il Santo Padre  leggo.itCovid, positivo l'arcivescovo Babjak: ha celebrato messa con il Papa  TGCOMPapa Francesco e il Coronavirus, l'arcivescovo Babjak positivo: allerta in Vaticano, come si è contagiato  Liberoquotidiano.itCovid, positivo arcivescovo Babjak: ha concelebrato col Papa  AdnkronosCelebrò con Papa Francesco: ora l’arcivescovo Babjak ha il Covid  Corriere della […]
  • Vaccini anti-Covid, nel primo giorno di somministrazioni terza dose a 6.803 persone fragili - TGCOM 21 Settembre 2021
    Vaccini anti-Covid, nel primo giorno di somministrazioni terza dose a 6.803 persone fragili  TGCOMCovid, al via terza dose in Italia. Pfizer: vaccino sicuro per bimbi tra 5 e 11 anni  euronews (in Italiano)Vaccini Lombardia, terza dose:ecco il calendario. Le prenotazioni sul portale delle Poste  Corriere MilanoAl via da oggi con la terza dose. In Israele, l'efficacia torna al […]
  • Meteo: PROSSIME ORE, irrompono VENTI FRESCHI, entro SERA TEMPERATURE giù e 4 REGIONI a RISCHIO TEMPORALI. Dettagli - iLMeteo.it 21 Settembre 2021
    Meteo: PROSSIME ORE, irrompono VENTI FRESCHI, entro SERA TEMPERATURE giù e 4 REGIONI a RISCHIO TEMPORALI. Dettagli  iLMeteo.itMeteo: PROSSIMI GIORNI IN BILICO tra alta pressione e nuovi impulsi instabili  3bmeteoMeteo Emilia Romagna oggi: dopo i temporali torna il sereno  il Resto del CarlinoMETEO: anticiclone alla riscossa! L'estate si riprende la scena fuori tempo massimo  MeteoLive.itMeteo, 21 settembre con pochi […]
  • Kena: Bridge of Spirits, la recensione - Multiplayer.it 21 Settembre 2021
    Kena: Bridge of Spirits, la recensione  Multiplayer.itKena Recensione PS5: un'avventura splendida da vedere e da giocare  Everyeye VideogiochiKena: Bridge of Spirits è davvero la meraviglia che sembrava essere | Recensione  Spaziogames.itKena Bridge of Spirits: voti delle recensioni, l'esclusiva console PlayStation è un successo  Multiplayer.itKena è BELLISSIMO: un'avventura SOPRENDENTE! Recensione PS5  Everyeye.itVisualizza la copertura completa su Google News